LA CASA DEL BEN-ESSERE: IL MEGLIO DELLE IMPRESE PER LA CASA DEL FUTURO

Scopo dell'iniziativa, nata con il patrocinio del Comune di Milano - Assessorato alla Salute, è dimostrare la possibilità di sostenere il benessere della città, grande interlocutore delle economie europee e soprattutto città che vuole respirare. In vista dell'Expo 2015, Milano vuole riconquistare lo spazio cittadino, ben lungi dal progettare una cementificazione selvaggia.

Il messaggio che vuole arrivare forte alla cittadinanza, ai visitatori, è la possibilità concreta di realizzare una casa dove l'uomo stia bene a livello psicofisico, con uno sguardo attento anche allo sviluppo della città.
Durante l'affollata conferenza stampa svoltasi presso l'Aula Magna del Museo di Storia Naturale, l'Assessore alla Salute del Comune di Milano Giampaolo Landi di Chiavenna, ha illustrato i motivi che hanno spinto il Comune ad apoggiare l'iniziativa, che nasce da una riflessione sui problemi abitativi: la casa è lo spazio in cui ognuno di noi ricerca il proprio benessere, rifugio e protezione. La sfida della casa del futuro è questa: ottimizzare i comfort, ridurre i consumi energetici.
La "Casa del Benessere" è possibilità concreta di vivere in una unità abitativa salubre sotto il profilo fisico e psicologico, sicura, confortevole, accessibile anche alle fasce deboli della popolazione.

Giovanni Fumagalli, Consigliere delegato della Fumagalli Edilizia Industrializzata Spa, ha a sua volta illustrato il percorso virtuoso che ha portato l'azienda a coronare il suo cammino all'insegna dell'evoluzione continua. In questo senso, la "Casa del Ben-Essere" intende proporsi come un'ulteriore evoluzione della tecnologia esclusiva "Housing System" di cui Fumagalli Edilizia Industrializzata è proprietaria.

L'architetto Bodega, responsabile del progetto, ne ha delineato l'immagine, quella di un'involucro che rende le pareti della casa simili ad un bosco, tratteggiato sulle lastre in gres porcellanato antibatterico di Fiandre: una casa che fa parte della natura anche nel suo aspetto esteriore, oltre che per le sue caratteristiche.

Graziano Verdi, Presidente di GranitiFiandre e AD di Iris Ceramica ha riassunto le caratteristiche che fanno di Fiandre ed Iris Ceramica i partner ideali di un progetto che si rivolge al benessere e alla sostenibilità.

"Nel DNA delle nostre aziende scorre l'innovazione. Attivi per un mondo migliore non è un facile slogan, ma una necessità a cui le aziende e le persone devono rispondere subito e senza esitazione.
Le nostre referenze sono la testimonianza della predilezione dimostrata dai committenti verso la nostra attenzione alle certificazioni LEED e ANAB, per esempio, che sono la migliore testimonianza del nostro motto, ovvero “costruire secondo natura". I nostri materiali nascono infatti dalla natura: le materie prime sono le stesse che costituiscono i marmi e i graniti di cava, ma senza intaccare il patrimonio naturale.
E non ci siamo accontentati di rivolgere una particolare attenzione alla salvaguardia della natura.
Abbiamo operato con cura affinchè le nostre lastre di porcellanato tecnico superiore si arricchissero di nuovi contenuti. Abbiamo quindi creato Active Clean Air & Antibacterial Ceramic™, il materiale scelto per la Casa del Ben-Essere che si inserisce nel disegno di sostenibilità perseguito dall'architetto Bodega."


Per due mesi (fino al 4 luglio) i cittadini, accedendo ai Giardini "Indro Montanelli" dagli ingressi di Porta Venezia e dei Bastioni, avranno modo gratuitamente di visitare gli ambienti di questa nuova realtà abitativa.

Per prenotare la visita: www.lacasadelben-essere.it

Back to other events Back to top