L’ARGENTO CHE RENDE VIVE LE SUPERFICI ACTIVE SURFACES™ ANCHE ALLA SEMPLICE LUCE DI UNA LAMPADINA

I materiali Active Surfaces sono eco-attivi. Significa che grazie al processo di fotocatalisi con biossido di titanio addizionato con argento i materiali si “attivano”. Grazie ad una tecnica chiamata Risonanza Paramagnetica Elettronica (EPR), abbiamo potuto osservare l’attività dei materiali, proprio come se fossero gli impulsi che possiamo osservare in un elettrocardiogramma.

Un materiale è foto-attivo quando si attiva con la luce. Attivarsi significa diventare vivo, che da un punto di vista scientifico significa essere capace di rispondere a uno stimolo. Come il cuore produce impulsi elettrici che possiamo osservare in un elettrocardiogramma, il biossido di titanio risponde alla luce generando radicali, che al pari di impulsi elettrici, possono essere registrati con una tecnica chiamata risonanza paramagnetica elettronica (EPR).

Ed è proprio grazie a queste analisi EPR, condotte nei laboratori dell’Università degli Studi di Torino, che per la prima volta abbiamo registrato l’attività di ACTIVE SURFACESTM quando viene illuminato da una lampadina LED, dimostrando concretamente cosa succede ad un materiale foto-attivo quando la luce si accende. 

Quando il biossido di titanio puro viene illuminato con la semplice luce visibile, come quella di una lampadina LED, lo spettro non mostra alcun segnale. Al contrario, un segnale costante e periodico si rileva quando sulla superficie del TiO2 vengono depositate minuscole nanoparticelle di argento. L’argento, infatti, è capace di assorbire i fotoni della luce visibile, rendendo la materia inerte viva al semplice click di una lampadina LED che si accende.

In particolare, quando si accende la luce, l’impulso periodico registrato dallo spettro misura la formazione di radicali. Di cosa si tratta? I radicali, al pari dei radicali liberi che si formano nel nostro organismo, sono specie instabili che come tali hanno voglia e bisogno di reagire. Ma, mentre se presenti nel nostro organismo velocizzano i processi di invecchiamento delle cellule, e perciò non sono vantaggiosi, (non a caso cerchiamo in tutti i modi di combatterli!), sui nostri materiali danno inizio e velocizzano reazioni che portano alla degradazione di sostanze nocive, batteri e virus.

Grazie alla tecnologia brevettata che sfrutta il biossido di titanio micrometrico decorato con nanoparticelle di argento, ACTIVE SURFACESTM si attiva contro l’inquinamento in ogni momento in cui la luce è accesa (naturale o artificiale), e ora siamo in grado di osservarlo concretamente.

Desideri contattarci
per avere maggiori informazioni?

DISCLAIMER: The Active Surface brand is not available for import, purchase or distribution in the United States of America and territories.
Any and all product claims and descriptions contained on this website or in other sales or promotional materials regarding the Active Surfaces brand, including claims and descriptions of its public health benefits and antimicrobial or antibacterial effects, are not applicable in the US states and territories .

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy